Newroz – il simbolo della resistenza

Archivio
25 e 27 marzo 2017 - Roma

Il primo giorno di primavera, la comunità kurda di Roma festeggia il proprio capodanno, il Newroz.

La festa, sintesi della memoria storica e culturale di questo popolo, rappresenta uno dei momenti più significativi della tradizione kurda.

Un’occasione per rivendicare la propria identità da sempre minacciata dal tentativo di assimilazione degli Stati tra i quali il Kurdistan è stato storicamente diviso. Il Newroz è quindi – prima di tutto – un giorno di lotta e resistenza contro l’oppressione che il popolo continua a soffrire in Turchia, Iran e Siria.

La situazione kurda, infatti, sembra ancora oggi assimilabile a quella dei tempi del mito, in cui il re Dehak opprimeva il popolo. Tuttavia, proprio come allora, i kurdi hanno mostrato negli ultimi mesi la loro unità nel processo di resistenza e rivendicazione della propria identità; rivendicazione di cui la liberazione di Kobane rappresenta il momento culminante della storia più recente.

Il progetto si svilupperà sul reportage della festa durante i preparativi e le fasi successive. Al termine sarà svolta una sessione di editing per la costruzione dei racconti individuali.

INFORMAZIONI GENERALI E COSTI

Costo del workshop: 180 EURO

Il costo del workshop include:

  • Assistenza per la durata totale del workshop

Il costo del workshop NON include:

  • Trasferimenti e pasti
  • Tutti gli extra e tutto ciò che non è specificato alla voce “Il costo del workshop include”.

Partecipanti: Min 6 - Max 10

Termine ultimo per l’iscrizione: 10/03/2017

 

 

A chi si rivolge

Il workshop ci porterà dentro l'evento più importante della comunità curda di Roma, sicuramente il più spettacolare nel suo genere.

Questo appuntamento permetterà ai partecipanti di entrare in contatto con questa realtà e di migliorare la propria capacità di raccontare una storia attraverso le immagini.

Programma

Durata: 2 giorni (18 marzo - 20 marzo 2017)

Giorno 1 - sabato 25 marzo 2017:

  • ore 12.00 – Appuntamento presso il centro socio culturale Ararat in via di Monte Testaccio, 28 per iniziare a scattare i preparativi della festa
  • ore 18.00 – Accensione del falò, canti e balli in piazza
  • ore 24:00 - Salto del fuoco e fine shooting

Giorno 2 – lunedì 27 marzo 2017:

  • ore 20.00 – Appuntamento presso la sala corsi per editing e costruzione del racconto fotografico
  • ore 23.00 – Presentazione lavori e fine workshop

Informazioni generali

  • Suggeriamo scarpe comode e un abbigliamento poco ingombrante per agevolare le fasi di shooting
  • per l'editing è necessario portare il proprio computer portatile con software per visualizzare ed elaborare le foto

Come arrivare

Il centro socio culturale Ararat si trova in via di Monte Testaccio, 28 - Roma

Sala corsi: via Attilio Friggeri, 144 - Roma

Galleria foto

Info & Prenotazioni