Si è concluso il workshop “Newroz”

Blog

NEWROZ PIROZ BE, buon Capodanno

Così siamo accolti dall’enorme manifesto nel piazzale del centro Ararat, sede della comunità curda di Roma.

Cos’è il Newroz?

Il Newroz è il giorno che segna il nuovo anno in Iran ma anche in varie parti del Medio Oriente, dei Balcani, del Caucaso e dell’Asia. Si può trovare scritto in vari modi, Novruz, Nowrouz, Nooruz, Navruz, Nauroz o Nevruz, a seconda della regione.

Newroz piroz be è il saluto che oggi viene ripetuto ad ogni incontro ma, in lingua curda, non è solo Buon Capodanno ma anche qualcosa di più profondo: “Lascia che il fuoco del nuovo anno viva sempre“.

La piccola comunità curda di Roma, ormai presente da più di una decina d’anni, è attiva da diversi giorni per organizzare questi festeggiamenti. Il palco per la musica dal vivo, il cibo rigorosamente tradizionale, e, ovviamente, l’immenso rogo che sarà il fulcro di tutta la festa.

Per il Newroz  arriveranno molti curdi da fuori Roma come anche da altri stati Europei, approfittando della festa per rivedere parenti e amici.
E’ il caso di KLAHSALKSH che viene dalla Germania o di SLKAJSLAJ che è naturalizzata in Svezia.

In italia la comunità romana è la più grande con i suoi 200 membri più o meno stabili ma nei giorni di festa questo numero può anche quadruplicare.

La tradizione vuole che si salti sopra alle fiamme del falò recitando le parole “Dammi il colore rosso e prenditi il giallo del mio pallore” (sorkhie to az man, zardie man az to), e poi le ceneri dei fuochi spenti vengono raccolte e seppellite lontano dalle case, perchè quelle ceneri rappresentano tutto ciò che di triste e doloroso l’anno vecchio ha portato con se.

Tra musiche e danze tipiche ci siamo immersi con le nostre macchine fotografiche nella meravigliosa ospitalità di questo popolo.

Non è stato facile muoversi fotograficamente in queste condizioni di luce, ma alla fine tutti i partecipanti sono riusciti a cogliere con le proprie foto le sensazioni e l’atmosfera di questa incredibile festa.

Torniamo a casa scaldati dalla splendida ospitalità della comunità curda di Roma, e “abbrustoliti” dal grande falò, ma felici e soddisfatti di aver vissuto questa esperienza.

 

Pubblichiamo le gallery con le foto di tutti i partecipanti:

Alice Lo Presti

Anna Rita Barbarossa

Barbara De Nigris

Donatella Fiori

Ferruccio Gibellini

Lilia Chini

Mariangela Palermo

Matteo Mondello

Monica Del Duca

 

Un grazie a tutti i partecipanti perché, come sempre, è stato emozionante vedervi al lavoro con tanta determinazione.